BIO

  • CERTIFICAZIONE ENERGETICA

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENRGETICA (APE)  

  • Aumenta il valore dell’immobile;
  • Elimina gli sprechi del tuo appartamento
  • Risparmio in bolletta.

COS’E’ L’APE?

  • L’A.P.E. (prima delle modifiche del decreto 63/2013 veniva chiamato A.C.E.) è un documento che descrive le caratteristiche energetiche di un edificio, di un abitazione o di un appartamento. E’ uno strumento di controllo che sintetizza con una scala da A a G le prestazioni energetiche degli edifici. Al momento dell’ acquisto o della locazione di un immobile, oltre ad essere obbligatorio, è utile per informare sul consumo energetico e aumentare il valore degli edifici ad alto risparmio energetico.

QUANDO E’ OBBLIGATORIO REDIGERE L’APE?

  • Compravendita: trasferimenti a titolo oneroso (es. rogito, permuta);

Donazione: trasferimenti a titolo gratuito (usufrutto);

  • Annunci di vendita o affitto di unità immobiliari (per determinare l’indice di prestazione energetica). Edifici di nuova costruzione al termine dei lavori;
  • Ristrutturazione importante quando i lavori insistono su oltre il 25% della superficie dell’involucro (pareti e tetti) dell’intero edificio;
  • Edifici pubblici e aperti all’pubblico.
  • Per tutti i contratti nuovi o rinnovati per gestione degli impianti termici o di climatizzazione di edifici pubblici;
  • L’attestato va aggiornato in caso di lavori di riqualificazione o ristrutturazione che modificano la classe energetica dell’immobile.
  • Nel caso in cui un immobile sia stato dotato prima del 06.06.2013 di ACE (attestato di certificazione energetica) non è necessario venga sostituito dall’APE (attestato di prestazione energetica).

PERCHE’ FARE IL CERTIFICATO ENERGETICO?

L’APE è, come detto precedentemente, obbligatorio per legge. Nonostante, per le costruzioni esistenti possa sembrare una mera pratica burocratica, l’ APE è un documento che comporterà notevoli vantaggi nei prossimi anni. In particolare ci sarà:

  • Aumento del valore di un immobile con consumi energetici bassi al momento della vendita o dell’affitto. Risparmio sulla bolletta e maggior comfort di una casa realizzata con i dettami dell’ edilizia ad alto risparmio energetico.
  • Incentivazione alla costruzione di edifici ad alto rendimento energetico e ristrutturazioni energetiche con evidenti miglioramenti del livello di inquinamento da CO2