Farnesina

Farnesina

18

Anno consegna lavoro: 2018
Luogo: Roma

 

A volte una ristrutturazione non si limita soltanto a dare nuova vita agli ambienti; spesso è anche un modo di far rifiorire l’animo di chi quegli ambienti li abita, li vive.

Siamo nella parte settentrionale di Roma, in una zona oltre Tevere che deve il suo nome alla presenza in passato degli “Orti Farnesiani”, e in cui convivono alla perfezione le architetture moderne con quelle più tradizionali: questo è lo scenario che ci ha accompagnato nel corso di tutta la ristrutturazione. Tramite piccoli accorgimenti progettuali, volti a migliorare lo stato dei luoghi e ad ottenere il massimo dall’impianto planimetrico esistente, abbiamo soddisfatto appieno le richieste della committenza, che non voleva uno stravolgimento totale dell’immobile ma desiderava sfruttare meglio gli spazi. Giochi di quote e di luci ci hanno aiutato a dare dinamismo e personalità ai vari ambienti, mentre l’arrotatura del pavimento in marmo ha dato nuova vita e lucentezza ad un bellissimo Perlato Siciliano. Il nostro lavoro si è concentrato anche sulla progettazione della cucina e sul recupero e la rimodulazione di arredi già esistenti.

La felicità e il sorriso gentile e garbato della committenza sono stati per noi la soddisfazione più grande.

  • 1.Partners
    Musis Ceramiche, LegnoBagno, Azzurra Ceramiche, Paffoni, Tamanaco, Nuova Vitali Cucine, SLV, Oknoplast
  • 2.Categoria
  • 3.Condividi
× Powered by QuadLayers